InterEssere - InEsergo

Title
Vai ai contenuti
ARTICOLI MENO RECENTI

Quelle miserabili elezioni

La lezione di Victor Hugo per la politica prossima ventura

La ragione non ce l'ha nessuno

La gestione nonviolenta del conflitto

La felicità è un sistema complesso

La distruzione creativa nel film di Gianni Zanasi

La dittatura della felicità

“Topolin, Topolin, viva Topolin!”

Il cinema on the road

La sublimazione del viaggio infinito

La pazienza del corallo

Liberamente ispirato a “Nessuna nuova” di Lorenzo Marciante

Chi vuole la guerra?

Gestione e sovragestione del mondo nell’epoca delle post-verità

Io sono un altro te

Amore e compassione nella vita quotidiana e nella Zen Therapy

Le meraviglie della comunicazione empatica

E’ possibile dialogare senza litigare?

Ponte Morandi: la verità è un anelito a prezzo di costo

Genova vuole credere nella giustizia. Genova vuole rispetto per i suoi morti. Genova chiede la Verità.
InterEssere
22 Maggio 2022 - InterEssere

Possesso, rispetto e fratellanza universale
 
Due parole sull'amore
  
“Tutto in tutti
Ciascun uomo in tutti gli uomini
Tutti gli uomini in ciascun uomo
Tutto l’essere in ciascun essere
Ciascun essere in tutto l’essere
Tutte le cose in ciascuna cosa
Ciascuna cosa in tutte le cose
Tutte le distinzioni sono mente, con la mente, nella mente, della mente
Niente distinzioni niente mente per distinguere”
Ronald D. Laing

L’avventura dell’amore
L’uomo si è sempre interrogato su quel sentimento che va sotto il nome di “amore”. L’amore, realtà misteriosa e affascinante! Tocca tutti. E può portare, a ciascuno, gioia vera o sofferenza immensa. L’avventura dell’amore è l’avventura più esaltante dell’esistenza umana. Esaltante ma anche rischiosa. Ogni giorno è necessaria la disponibilità a imparare ad amare. E ad amare sempre nuovamente. Il vero incontro nell’amore, per una coppia, ma anche per chiunque viva in relazione con altri, non può ergersi solo su un istinto naturale o sulla buona volontà. Occorrono prospettive concrete per vivere l’amore. Occorre imparare a conoscere chi è l’altro, ascoltare le sue attese, essere fedele. E non scoraggiarsi davanti ai conflitti.

I soggetti dell’amore
L’amore non è soltanto la relazione con una particolare persona. È un’attitudine, un orientamento di carattere che determina i rapporti con il Creato. Non, quindi, verso un unico soggetto. [...]
15 Maggio 2022 - InterEssere

La ragione non ce l'ha nessuno
La gestione nonviolenta del conflitto
“Quando un circuito si attiva in modo ripetuto può diventare uno schema predefinito, cioè la risposta che, con maggiore probabilità, verrà innescata. Se ci si sente al sicuro e amati, il cervello si specializzerà nell’esplorazione, nel gioco e nella cooperazione. Se si provano spesso paura, rifiuto, bisogni non soddisfatti, il cervello diventerà esperto nella gestione difensiva di sentimenti di paura e abbandono”.
Bessel Van der Kolk, “Il corpo accusa il colpo”


Cos'è il conflitto?

Nel vocabolario della Treccani si trova la seguente definizione di conflitto [...]
10 Aprile 2022 - InterEssere

Io sono un altro te
Amore e compassione nella vita quotidiana e nella Zen Therapy
“La perfezione Zen consiste nel vivere la propria vita quotidiana in maniera naturale e spontanea. Quando fu chiesto a Po-chang di definire lo Zen, egli disse: «Quando ho fame mangio, quando sono stanco dormo». Sebbene questa affermazione suoni semplice e ovvia, come tante altre dello Zen, si tratta in effetti di un compito veramente difficile. Riacquistare la spontaneità della nostra natura originaria richiede un lungo esercizio e costituisce una grande conquista spirituale”
Fritjof Capra, Il Tao della fisica, 1975

“Lo zen è uno stato mentale ecologico. È coscienza dell’interconnessione che porta a un’etica basata sul principio [...]
01 Aprile 2022 - InterEssere

Le meraviglie della comunicazione empatica
E’ possibile dialogare senza litigare?
“Nessun uomo è una monade affettiva, solo sulla terra, ma la propria esistenza e identità acquista significato attraverso la relazione con gli altri: e quindi, non esiste un essere umano, ma esiste una persona e qualcun altro”
Donald W. Winnicott

Perché non mi ascolti?

Quante volte abbiamo rivolto questa domanda ai nostri figli? E quante volte loro l'hanno rivolta a noi genitori?

Prima di provare a riflettere sulle difficoltà comunicative e su ciò che [...]
Torna ai contenuti