Cinema - InEsergo

Title
Vai ai contenuti
ARTICOLI MENO RECENTI

La nuova lingua

Laboratori del pensiero per un mondo fluido e precario

Un dialogo

Storia di un incontro mai avvenuto

Il cliente mediano

Una storia di ordinaria uniformità gregaria

Niente di nuovo sul fronte occidentale

L'attualità del capolavoro di Erich Maria Remarque

Questi tempi folli

Deliri e contraddizioni di un’epoca grottesca

La Teoria Polivagale

Dietro le quinte del sistema nervoso autonomo

E' mare il Mediterraneo?

Peripli, transumanze e paradossi per capire dove siamo

Gli zombie del terzo millennio

Tra massificazione del pensiero e predizioni cinematografiche

Il bambino interiore ferito

Ovvero come scoprire (e accettare) i molteplici aspetti della personalità

Ponte Morandi: la verità è un anelito a prezzo di costo

Genova vuole credere nella giustizia. Genova vuole rispetto per i suoi morti. Genova chiede la Verità.
CINEMA
06 Novembre 2022 - Cinema

La scomparsa di Emanuela Orlandi approda su Netflix
 
Vatican Girl
  
“Desidero esprimere la viva partecipazione con cui sono vicino alla famiglia Orlandi, la quale è nell’afflizione per la figlia Emanuela di 15 anni che da mercoledì 22 giugno non ha fatto ritorno a casa. Condivido le ansie e l’angosciosa trepidazione dei genitori non perdendo la speranza nel senso di umanità di chi abbia responsabilità di questo caso”
Papa Giovanni Paolo II, 3 luglio 1983

“Non smetterò mai di cercarla”
Pietro Orlandi

Dev’essere stato un risveglio particolare quello dei cittadini romani. Pochi giorni fa la Capitale si è ritrovata tappezzata degli stessi manifesti con la foto della ragazza con i capelli lunghi e il cerchietto che il fratello Pietro fece stampare quasi quarant’anni fa, nel lontano 1983. Parliamo ovviamente dell’inquietante sparizione di Emanuela Orlandi e del lancio pubblicitario della docuserie Vatican Girl, appena uscita e già nella top ten delle produzioni Netflix più viste, trasmessa in ben centosessanta paesi.

È il tardo pomeriggio del 22 giugno 1983 quando una cittadina vaticana di quindici anni scompare nel nulla nel pieno centro di Roma dopo aver partecipato a una lezione di musica presso la Basilica di Sant’Apollinare, a pochissimi metri da Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica. Purtroppo per lei è in buona compagnia: tra l’estate del 1982 e quella successiva sono moltissime le minorenni romane che non hanno più fatto ritorno a casa. Tra queste ricordiamo anche il celebre caso di Mirella Gregori. Ma nulla può essere comparato alla scomparsa di Emanuela Orlandi, figlia di un commesso della Prefettura della casa pontificia, per la quale la triste storia di una famiglia si intreccia alle pagine più oscure del nostro paese e dello Stato del Vaticano. Ripercorrere tutta l’intricatissima vicenda fuoriuscirebbe dai limiti di questo articolo, ma per i più giovani sarebbe utile ricordare che tra le ipotesi circolate nel corso degli anni si annoverano il terrorismo internazionale, la banda della Magliana, il riciclaggio del denaro sporco e della mafia, il crack del Banco Ambrosiano, i depistaggi ad altissimi livelli, la pedofilia e il satanismo. [...]
18 Agosto 2022 - Cinema

Quegli intramontabili amici miei
Uno sguardo contemporaneo su ciò che resta di zingarate e supercazzole
Il 15 agosto 1975 usciva nelle sale cinematografiche “Amici Miei” diretto da Mario Monicelli (su idea di Pietro Germi). Sono passati quasi cinquant’anni. Inutile dilungarsi qui sul senso del film, su quanto si ispirasse alle storie vere di cinque amici livornesi degli anni ’30, sulle supercazzole di Corrado Lojacono. Di “Amici Miei” (e dei due seguiti) è stato sviscerato ogni particolare, risvolto, angolo della sceneggiatura. Quando Neri Parenti dieci anni fa ebbe l’infausta idea di realizzarne un prequel venne letteralmente fatto a pezzi, prima dal pubblico social e dalla critica, poi al botteghino. “Amici Miei” è infatti un cult senza tempo [...]
19 Giugno 2022 - Cinema

Non è un caso, Moro
Il docufilm di Tommaso Minniti tra verità celate e ragion di Stato
Le menzogne politiche moderne si occupano di cose che non sono affatto segrete ma sono conosciute praticamente da tutti”
Hannah Arendt

“Sappiamo tutto e sappiamo tutti”
Tina Anselmi

“Credete che io non sappia che mi faranno fare la fine di Kennedy?”
Aldo Moro

Televisore arancione Indesit. Il presidente appare improvvisamente fuoriuscendo dal rumore bianco. [...]
04 Maggio 2022 - Cinema

La felicità è un sistema complesso
La distruzione creativa nel film di Gianni Zanasi
I governi dovrebbero incoraggiare le trasformazioni aziendali necessarie e gli aggiustamenti nell’occupazione. Ciò potrebbe richiedere una certa quantità di ‘distruzione creativa’, cioè che alcune imprese si restringano o chiudano per far posto a nuove aperture”
Gruppo “G30”, 14 dicembre 2020

“Sono fiero del mio lavoro. Convinco dirigenti irresponsabili a mollare. Gente che al massimo può organizzare un torneo di playstation... sono cavallette... e io li faccio fuori”
Enrico Giusti [...]
27 Aprile 2022 - Cinema

Il cinema on the road
La sublimazione del viaggio infinito
“Prima di partire per un lungo viaggio, porta con te la voglia di non tornare più”
Irene Grandi

L’idea che il viaggio non sia un semplice “spostamento da un punto all’altro”, ma che possa portare con sé un cambiamento radicale, una svolta epocale da imprimere alla propria esistenza, incarna la premessa migliore alla vigilia di una partenza. Sul grande schermo il tema del viaggio è stato trattato e sviscerato in modi molto diversi: mi riferisco ai road movies, vero e proprio genere cinematografico che continua a riscuotere proseliti tra il pubblico. [...]
27 Marzo 2022 - Cinema

Manifest
Tutto è collegato
Tutto concorre al bene di coloro che amano Dio”
Rm 8,28-30

“Conoscerete la verità e la verità vi farà liberi”
Gv 8,32

2 luglio 1955. Il volo Pan Am 914 diretto da New York a Miami scompare nel nulla: 61 persone più il velivolo sono dissolti, smaterializzati. 9 settembre 1992, Caracas (Venezuela). Dopo trentasette anni, il volo 914 spunta dall’abisso e ricompare sui radar per atterrare presso l’aeroporto locale a seguito di un dialogo surreale [...]
23 Marzo 2022 - Cinema

Don't look up!
L’agonia della civiltà occidentale nel nuovo film di Adam McKay candidato all’Oscar
“In certi momenti è necessario dirci semplicemente delle cose… dobbiamo ascoltare delle cose… intanto stabiliamo ancora una volta che esiste di sicuro un’enorme cometa che è diretta verso la Terra! E la ragione per cui sappiamo che esiste questa cometa è che l’abbiamo vista… l’abbiamo vista con i nostri occhi, usando un telescopio! Per l’amor di Dio… abbiamo persino delle cazzo di foto! Quale altra prova ci serve?! E direi che tutti siamo d’accordo almeno sul fatto che una gigantesca cometa grande come il Monte Everest, che è in rotta di collisione con il Pianeta Terra, non è una cazzo di cosa positiva! [...]
06 Febbraio 2022 - Cinema

Casomai non vi rivedessi...

16 Gennaio 2022 - Cinema

Todo Modo

12 Gennaio 2022 - Cinema

New Wave Horror

01 Dicembre 2021 - Cinema

David Lynch, genio visionario

24 Novembre 2021 - Cinema

Se il sole illumina troppo...

30 Ottobre 2021 - Cinema

La genesi di un mito in celluloide

24 Ottobre 2021 - Cinema

Come arance a orologeria

11 Luglio 2021 - Cinema

Il Joker, tra follia e libertà

10 Marzo 2021 - Cinema

Quando la Rai inscenava il mistero

21 Febraio 2021 - Cinema

Terrence Malick: la Grande Bellezza

21 Dicembre 2020 - Cinema

Giuseppe Tornatore, l'eterna dicotomia tra sogno e illusione
Torna ai contenuti