Home Page_poesie - InEsergo

Title
Vai ai contenuti
ARTICOLI MENO RECENTI

Garrincha, l'uccellino dalle gambe storte

Quando il dio del calcio si fece brutto anatroccolo

La simmetria del potere transumanista

Come e perché l’essere umano trionferà

David Lynch, genio visionario

Viaggio nella filmografia del più onirico cineasta statunitense

La libertà ha i tuoi occhi

Ronald Balson tra storia, presente ed eternità

Se il sole illumina troppo

Il monito che arriva dal cinema del Far East

Facciamo finta che io ero...

Quando l’identità muore, tu muori?

La condanna del politicamente corretto

Dalla cancel culture agli anatemi del potere

Finire i colpi

Il signor Greyson e la difficile convivenza tra vivi e non morti

La rovesciata

Una storia improbabile ma accaduta sul serio

Arte versus transumanesimo

La sfida finale tra l’essere umano e i suoi epigoni

Ponte Morandi: la verità è un anelito a prezzo di costo

Genova vuole credere nella giustizia. Genova vuole rispetto per i suoi morti. Genova chiede la Verità.
HOME
23 Gennaio 2022 - Poesie

L'inverno
L’inverno
mi spolvera i pensieri,
e insanguina i ricordi
ad uno ad uno. [...]

L'argine
L’argine che sfiora
l’orizzonte
ha il sapore di uno
sguardo antico [...]

16 Gennaio 2022 - Cinema

Todo Modo
Il capolavoro di Elio Petri e le trame occulte del potere
Todo Modo è un film che non smette mai di stupire per la sua meravigliosa estetica, un importante documento storico da tramandare ai posteri come esempio di cinema politico antagonista, ma anche come metafora della modernità, con le sue incredibili visioni e interpretazioni del reale. Il regista Elio Petri ha avuto il dono di prevedere (vedere prima) diversi accadimenti, perché conosceva la psicologia del potere, la studiava e la combatteva. La sua cifra artistica e la sua sensibilità lo hanno portato inconsciamente a raccontare storie che si sono avverate, indipendentemente dalla volontà di "conoscerle". Petri probabilmente possedeva la macchina del tempo perché nei suoi film ha sempre preconizzato di decenni e con precisione chirurgica il divenire [...]
12 Gennaio 2022 - Cinema

New Wave Horror
La rinascita della cinematografia horror in forme nuove
Il genere horror ha conosciuto la sua epoca d’oro a cavallo tra la fine dei ’70 e la metà/fine degli anni ’80 del secolo scorso. Film come L’esorcista, Shining, Carrie, Rosemary’s baby, Evil dead (da noi grossolanamente tradotto in La Casa), Suspiria, Halloweeen, Nightmare, Venerdì 13, Non aprite quella porta vengono non a caso considerati classici senza tempo. Alcuni di questi titoli sono stati girati da grandi registi che si sono cimentati con le atmosfere tipiche del genere, realizzando veri e propri cult movies: mi riferisco a De Palma, Kubrick, Polanski.

Fino a qualche anno fa l’interesse per l’horror era alimentato da programmi che, incredibilmente, venivano trasmessi [...]
09 Gennaio 2022 - Storie

Come un figlio
Vizi e maneggi di un giovane nipote
Dilettissimo Giovanni,

Se ti scrivo, distogliendoti dai tuoi affari, è per una giusta causa, come potrai ben intuire. Ormai sei un giovanotto; gestisci fondi, proprietà. Hai lasciato la verde campagna per respirare la fuliggine della città e delle sue nuove macchine a carbone. Hai poco tempo per il tuo vecchio zio, che tanto vorrebbe abbracciarti come faceva una volta! Più che mai ora comprendo come i tempi cambino in fretta. Eri un bambino allora, che della vita poco aveva conosciuto fuor di dolori e attese di nuovi lutti. E io ti accolsi così, senza voler null’altro in cambio; nulla, neppur l’epiteto di padre, per non far torto a colui che troppo presto dovette lasciarti. E sì che ho sempre pensato a te come a un figlio. [...]
02 Gennaio 2022 - Storie

Preludio al silenzio
Un racconto che ha per protagonisti l’emisfero Sinistro (razionale, analitico, verbale… destrimano) e l’emisfero Destro (intuitivo, creativo, non verbale… mancino) del cervello umano
Prefazione
Tu che stai per leggere, vorrei solo avvisarti che sei davanti a un testo plurisensoriale: verso la fine (e non prima) ti chiederò in modo esplicito di ascoltare una breve traccia musicale. Se non hai tempo (o voglia), rimanda l'intera lettura a data da destinarsi. E se te ne dimenticherai non importa, perché nulla di tutto ciò è necessario.

I
Questa è la storia di due fratelli, S. e D., di ritorno alla loro dimora dopo un lungo e lento viaggio sul volto orografico di quel lembo di Madre Terra dove sono nati. Manca appena un giorno all’arrivo e il risveglio attorno alla tenda ha i rintocchi del bosco. [...]
23 Dicembre 2021 - Attualità

Il Buio e la Luce
Il grande ossimoro di questo nostro Natale
“La normalità che perseguiamo non sarà comunque il ritorno al mondo di prima”
Sergio Mattarella

Natale 2021. L’Italia torna a presentire la stretta di una morsa da cui i più credevano di essersi liberati. Serpeggia un malcontento e un senso di frustrazione che paiono dilaganti. Mentre si annullano le prenotazioni di viaggi e cenoni, le ombre nere di un futuro sempre più incerto giacciono sul narcolettico tran-tran della maggioranza dei concittadini italiani. Non ne usciremo mai. Non ce la faccio più. Non è possibile andare avanti così. Le strade delle nostre città registrano una crescente presenza militare e di forze dell’ordine e un controllo via via più pressante della legittimità [...]
19 Dicembre 2021 - Musica

L'affaire Maneskin
Quando il rock si fa rassicurante
Fredda giornata di dicembre. Primo pomeriggio, appena uscito dall’ufficio. Me ne sto alla fermata aspettando il mio bus, imbacuccato con scaldacollo, guanti e cappello per difendermi dal famigerato ventaccio genovese e ascoltando, con le mie inseparabili cuffiette, Wiped out dei Raven, anno di grazia 1982.  

Star fermi al ritmo forsennato delle composizioni della band inglese è cosa ardua e quindi lo assecondo con un controllato headbanging e muovendo freneticamente le dita della mano sinistra come se stessero scorrendo sulla tastiera di una chitarra elettrica. A quel punto un canuto signore, ad occhio tra i 65 e i 70 [...]
Torna ai contenuti