serenadefilippi - InEsergo

Title
Vai ai contenuti
ARTICOLI MENO RECENTI

Garrincha, l'uccellino dalle gambe storte

Quando il dio del calcio si fece brutto anatroccolo

La simmetria del potere transumanista

Come e perché l’essere umano trionferà

David Lynch, genio visionario

Viaggio nella filmografia del più onirico cineasta statunitense

La libertà ha i tuoi occhi

Ronald Balson tra storia, presente ed eternità

Se il sole illumina troppo

Il monito che arriva dal cinema del Far East

Facciamo finta che io ero...

Quando l’identità muore, tu muori?

La condanna del politicamente corretto

Dalla cancel culture agli anatemi del potere

Finire i colpi

Il signor Greyson e la difficile convivenza tra vivi e non morti

La rovesciata

Una storia improbabile ma accaduta sul serio

Arte versus transumanesimo

La sfida finale tra l’essere umano e i suoi epigoni

Ponte Morandi: la verità è un anelito a prezzo di costo

Genova vuole credere nella giustizia. Genova vuole rispetto per i suoi morti. Genova chiede la Verità.
Serena De Filippi
14 Settembre 2021 - Attualità
Non sono razzista, ma...
Il nuovo mantra della Destra radicale
“Non sono razzista, non farei del male agli africani, ma mi fanno schifo, non posso farci nulla […]. Non per essere razzisti, ma se le donne dell’Europa dell’Est vengono in Italia è solo per trovare un italiano rincoglionito a cui poter spillare qualche soldo […]. Gli immigrati sono violenti [...]
11 Luglio 2021 - Cinema
Il Joker, tra follia e libertà
La follia come principio di autodeterminazione
Non sono mai stata un’esperta di Tarocchi, ma le volte in cui ho avuto la possibilità di farmeli leggere sono sempre rimasta affascinata dalla figura del Matto. L’arcano mostra l’immagine di un uomo che veste i panni del giullare e che, durante il suo cammino, viene morso alla coscia da un cane intento a strappargli le brache. [...]
09 Maggio 2021 - Libri
Eterno Don Giovanni
Pulsioni e desideri dietro la maschera del seduttore
“In Don Giovanni, mio padrone, tu puoi vedere il più grande scellerato che ha mai messo piede in terra, un forsennato, un figlio d’un cane, un diavolo, un turco, un eretico, che non crede né al Cielo, né all’Inferno, né al lupo mannaro [...]. A fare un matrimonio non ci mette né tanto né quanto; è la sua trappola [...]
01 Aprile 2021 - Attualità
Alla ricerca del proprio ritratto
L’accettazione del diverso tra cinema e psicanalisi
Una sera decisi di andare con mia cugina al cinema. Sì, avete capito bene, quelle sale buie dove un tempo la gente si recava per assistere alle proiezioni di immagini in movimento, esperienze che sembrano confinate in un limbo sempre più lontano da noi. Era una sera di dicembre del 2019 e in programmazione [...]
25 Febbraio 2021 - Libri
Jane Eyre
Il femminismo in età vittoriana
Nel 1847 Charlotte Bronte regala alla cultura letteraria un vero e proprio capolavoro: Jane Eyre, un romanzo scritto in forma autobiografica che racconta le travagliate vicende di una giovane orfana vissuta nell’Inghilterra vittoriana. È un’epoca caratterizzata dal maschilismo che traduce gli atteggiamenti di dominanza [...]
17 Gennaio 2021 - Attualità
Povera patria
Da Montanelli a Oakeshott: alla ricerca dell'Italia, un paese mai nato
«Per l’Italia nessuno. Perché un paese che ignora il proprio ieri, di cui non sa assolutamente nulla e non si cura di non sapere nulla non può avere un domani. Se mi chiedi che cosa sarà il domani per gli italiani, forse sarà un domani brillantissimo; per gli italiani, non per l’Italia. [...]
10 Dicembre 2020 - Cinema
Noi e Annie
Da Woody Allen a Zygmunt Bauman, l'amore e il cinema nel tempo dell'effimero
Vincitore di quattro premi Oscar e un Golden Globe, “Annie Hall”, titolo che in Italia conosciamo come “Io e Annie”, è il film che nel 1977 consacra Woody Allen come uno dei più grandi registi dell’epoca contemporanea. Le motivazioni sono ovvie: l’abbattimento della quarta parete che permette allo spettatore [...]
Torna ai contenuti