Natale senza fine - InEsergo

Title
Vai ai contenuti
ARTICOLI MENO RECENTI

L'oro blu del XXI secolo

Il mondo e la battaglia per l'acqua

Kintsugi

L’arte di riparare le ferite

Natale senza fine

Nulla cambierà il mio mondo

Se l’horror arriva a scuola

L’urgenza di cominciare a insegnare cinema

Il risveglio del drago

Le rivolte cinesi contro la politica “zero covid”

Denilson de Oliveira

La bellezza di un dribbling fine a se stesso

Mary Christmas

Un incontro nella notte dei tempi

Emozioni

Una bussola per crescere

La bambina che zittì il mondo per sei minuti

Da Severn Suzuki all’ecologismo moderno

Ponte Morandi: la verità è un anelito a prezzo di costo

Genova vuole credere nella giustizia. Genova vuole rispetto per i suoi morti. Genova chiede la Verità.
25 Dicembre 2022 - Attualità

Nulla cambierà il mio mondo
 
Natale senza fine
 
A causa dei rincari le famiglie italiane spendono oltre 2000 euro in più per luce e gas. L’attuale crisi energetica scoppiata a seguito della guerra in Ucraina e delle sanzioni alla Russia ha portato al punto che attualmente una famiglia media spende sul mercato in totale 2.037 euro in più all’anno per le forniture di luce e gas rispetto a due anni fa. (Fonte: Milano Finanza)
 
Sono quasi 5 milioni gli italiani che negli ultimi nove mesi non hanno pagato le bollette a causa dell’aumento dei prezzi dell’energia. Un numero destinato ad aumentare se il caro gas ed elettricità continua. Coloro che per la prima volta non sono riusciti a pagare i consumi energetici sono quasi due su tre, vale a dire il 62%. I costi dell’energia non sono l’unica spesa che molti italiani faticano ad affrontare. Secondo la ricerca, a causa dell’aumento dei prezzi, da gennaio sono oltre 2,6 milioni coloro che hanno saltato una o più rate del condominio (Fonte: Corriere della Sera)
 
L’Istat rileva nel 2021 una mortalità in eccesso del +9,8% rispetto all'era pre-Covid. E cresce all'11% la rinuncia alle cure. Nel 2021 in nessun territorio la speranza di vita alla nascita è tornata ai livelli del 2019 (Fonte: sanità24)
 
Nel 2022, in Italia, sono stimate 390.700 nuove diagnosi di cancro. In due anni, l’incremento è stato di 14.100 casi. La pandemia di Covid-19 ha determinato una battuta d’arresto nella lotta al cancro, causando in Italia un forte rallentamento delle attività diagnostiche in campo oncologico, con conseguente incremento delle forme avanzate della malattia. Questi ritardi sicuramente influiranno sull’incidenza futura delle patologie neoplastiche (Fonte: iss.it)
 
Dopo la pandemia è emergenza salute mentale: casi di ansia e depressione aumentati del 25%. Le donne e i giovani i più colpiti. L’Oms avverte che i dati raccolti finora potrebbero essere solo la punta dell’iceberg (Fonte: healthdesk.it)
 
Servizio Sanitario Nazionale a pezzi, tagliati 28 miliardi in 10 anni. Cure essenziali non garantite a tutti, sprechi e progressiva crescita di fondi integrativi per ammortizzare la spesa privata per la salute. Questo mix di quattro fattori sta facendo cadere a pezzi la sanità pubblica. (Fonte: ansa.it)
 
Entro la prima metà del prossimo anno, 120mila imprese potrebbero chiudere i battenti, schiacciate da costi e spese sempre più insostenibili. Una stima terribile e allo stesso tempo "prudenziale". I costi sono fuori controllo i prezzi alla produzione fanno +21% nei primi 7 mesi del 2022. Uno dei "macigni" che in questo momento pesa sulle imprese italiane è rappresentato dagli enormi rincari delle bollette energetiche. Gli indicatori di redditività delle imprese sono letteralmente crollati negli ultimi trimestri. (Fonte: today.it)
 
L’Italia è un Paese progressivamente spopolato e profondamente invecchiato, che di figli ne fa sempre meno. Un popolo che si avvia, a tappe forzate, ad avere meno di 400mila nati all’anno a fronte di oltre 700mila decessi. A fine secolo, se non ci sarà una netta inversione di marcia, la popolazione italiana avrà addirittura 22 milioni di persone in meno rispetto ad oggi. (Fonte: agensir.it)
 
Le parole scorrono come pioggia incessante
Dentro una tazza di carta
Scorrono selvaggiamente e scivolano via
Attraverso l’universo
Pozze di dolore, onde di gioia
Vanno alla deriva nella mia mente aperta
Mi possiedono e mi accarezzano
Ti saluto Maestro divino
OM
Nulla cambierà il mio mondo

The Beatles, "Across the Universe"




Torna ai contenuti